Tre incontri tra Private Equity – Banche – Imprese – Imprenditori per parlare di economia reale partendo dai numeri

I fondi vanno a caccia di imprese eccellenti, le banche presidiano le relazioni con le grandi imprese e nel frattempo molti provano a specializzarsi sul rilancio di imprese con i numeri in disordine ma in grado, una volta risanate, di stare sul mercato e produrre utili. Anche tra i fondi, Banche e Professionisti alcuni riescono con estremo successo, altri fanno fatica e nel medio termine abbandonano.
Ne abbiamo parlato in tre incontri a porte aperte con imprenditori, esponenti di rilievo del sistema bancario, del private equity e dei professionisti.

Primo incontro 26 novembre 2018
L’ANALISI LEANUS DEI BILANCI DELL’ULTIMO TRIENNIO DI 24 SGR
Quali sono i modelli di business adottati dalla SGR per svolgere la loro attività? Quali sono le implicazioni legate alla scelta di un modello di business? Che peculiarità hanno i bilanci delle SGR? Come è meglio riclassificare costi e ricavi per disporre di schemi di analisi che consentano la corretta interpretazione della struttura economica, patrimoniale e finanziaria delle SGR? Come confrontare SGR che depositano il bilancio in formato differente: Banca d’Italia vs modelli tradizionali (es. Spa)? Ma soprattutto quali conclusioni si possono trarre sull’andamento delle SGR e sui risultati raggiunti?
Ospite: WALTER RICCIOTTI, CEO Quadrivio Group.

________________________________________________________________________________

Secondo incontro 17 gennaio 2019
L’ANALISI DI 1.200 IMPRESE MANIFATTURIERE TARGET CORPORATE
L’analisi di oltre 1000 imprese italiane “tradizionali” con ricavi compresi tra 50 milioni e 1 miliardo ci rivela tendenze e profili di grande interesse per finanziatori e investitori, spesso in controtendenza rispetto all’economia del Paese. Una parte rilevante della nostra economia analizzata e segmentata accuratamente per identificare chi sono le migliori imprese target per gli operatori economico-finanziari. Che profilo di rischio hanno? Quali nascondono potenziali opportunità? Quali hanno successo senza far ricorso al credito? Con quale modello di business? E ancora: quali segmenti crescono maggiormente e quali hanno le migliori marginalità operative? Che potenziale hanno in termini di ritorno economico per gli investitori e di nuovi impieghi per le banche?

________________________________________________________________________________

Terzo incontro 31 gennaio 2019
SISTEMI DI ALLERTA E ASSET QUALITY REVIEW
Quasi contemporaneamente il sistema finanziario da un lato ed il sistema giuridico dall’altro introducono i c.d. EARLY WARNING SYSTEMS (EWS).
Di cosa si tratta? Sono i sistemi di indicatori, di parametri, di osservazione di trend che possono far cogliere i segnali di crisi di impresa e quindi in grado di far attivare i sistemi di allarme precoce (ovvero di early warning). La recente riforma del diritto fallimentare, infatti, prevede l’introduzione di sistemi in grado di cogliere i segnali anticipatori della crisi al fine di affidare tempestivamente l’impresa alle cure di esperti. Dall’altro lato la recente introduzione del principio contabile IFRS9 con la conseguente creazione della categoria di crediti Stage2, i cosiddetti underperforming loans, impone agli istituti di credito di dotarsi di sistemi di allerta atti a cogliere quanto prima l’avvio di un processo di deterioramento della qualità del credito.

________________________________________________________________________________

Feedback

E’ stato d’aiuto?

Si No
You indicated this topic was not helpful to you ...
Could you please leave a comment telling us why? Thank you!
Thanks for your feedback.

Pubblica il tuo feedback su questo topic.

Perfavore, non utilizzare per richieste di supporto.
Per il supporto clienti, contattaci qui.

Pubblica commento